Con Black Jack [Burakku Jakku], 1973, Tezuka ritorna alla giovanile passione per la medicina: il protagonista è un misterioso e abilissimo medico chirurgo senza licenza. Scrive Tezuka: «Il nome Black Jack indica un bicchiere di metallo (una volta di legno), ma ha anche il significato di bandiera pirata, contrassegnata con uno scheletro. Ho scelto questo paragone con i pirati perché il protagonista dell’opera arraffa soldi e taglia a pezzi brutalmente con il bisturi. Non ha attinenza con l'omonimo gioco di carte.»
Black Jack si presenta come un cinico e approfittatore, un genio della chirurgia che opera solo per denaro, ma poi è sempre pronto a proteggere e aiutare i deboli e i bisognosi, mettendosi contro i potenti e i meschini.
Questa edizione italiana riprende la versione integrale in 25 volumi apparsa in Giappone presso Akita Shoten a partire dal maggio 1974, la quale, essendo la più rispettosa dell’ordine cronologico di pubblicazione degli episodi su rivista, permette di seguire al meglio l'evoluzione del personaggio.

BLACK JACK

vol. 1
vol. 2
vol. 3
vol. 4
vol. 5
vol. 6
vol. 7
vol. 8
vol. 9
vol. 10
vol. 11
vol. 12
vol. 13
vol. 14
vol. 15
vol. 16
vol. 17
vol. 18
vol. 19
vol. 20
vol. 21
vol. 22
vol. 23
vol. 24
vol. 25